148192-md

TARGET 115/2019: APRITE GLI AEROPORTI

MILANO 2 Marzo: una manifestazione con più di 200mila persone e una nuova idea di convivenza, basata sull’accoglienza e l’inclusione. Ne parla questo articolo di Unimondo.it.

Igiaba Scego, in questo articolo di Internazionale.it, ci spiega quanto sarebbe importante, e farebbe la differenza, creare le condizioni per dei viaggi sicuri, perché le persone che vogliano arrivare in Europa lo possano fare in sicurezza e non su barconi traballanti.

Interessante è anche questo terzo articolo scritto da Giulio Cavalli: seguite questo link per l‘intervista rilasciata dal sindaco di Lampedusa a vita.it.

Emergency promuove da sempre una cultura di solidarietà e di rispetto dei diritti umani, per tutti, senza discriminazioni. Riportiamo il comunicato stampa riguardante l’attentato terroristico avvenuto ieri in Nuova Zelanda:

“Apprendiamo che sui caricatori delle armi usate per la strage era stato inciso il nome dell’autore della sparatoria contro i migranti avvenuta a Macerata il 3 febbraio 2018.
L’odio e il razzismo si diffondono, dilagano. Sono già stati, in passato, al centro della storia e rischiano di tornare ad esserlo.

È necessario rimettere al centro della nostra etica l’essere umano.

Ripartiamo dalla nonviolenza, dalla condivisione dei diritti degli altri, di tutti.
Ritroviamo la capacità di affrontare i conflitti, partendo sempre dal rispetto della dignità dell’altro.
Riconsideriamo la capacità di immaginare, ancora una volta, un mondo diverso“.

www.emergency.it

————————-

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE È IN LUTTO

Il disastro aereo in Etiopia del 10 Marzo scorso è stato un duro colpo per la cooperazione internazionale: diversi operatori, tra cui 7 italiani, erano a bordo del volo. Li ricorda questo articolo di Unimondo.it

————————-

TUTTONATURA EDIZIONE DI PRIMAVERA

tuttonatura-2019

Saremo presenti col nostro banchetto informativo e di raccolta fondi.

————————-

VUOI AIUTARCI CONCRETAMENTE?

screen-shot-2017-11-05-at-9-23-48-am

Fai la tessera di Emergency oppure diventa volontario.

Leave a Comment