20228585_1159323717506115_4082903867733448893_n-collage

TARGET 97/2017 – M4B’17: TRA CONFERME E SOPRESE

Music for Bangui 2017: una conferma o una sorpresa? Entrambe le cose!
La tre giorni di festa si è chiusa da poco più di una settimana ma, come sempre accade quando ci si lascia alle spalle l’area feste ormai vuota e sgombra, sembra molto più lontana nel tempo. È una sorta di rituale collaudato quello che ci accompagna da ormai sei anni: mesi di riunioni, discussioni, confronti per gestire e organizzare tutto al meglio, i preparativi dei giorni precedenti, l’allestimento del palco, la sistemazione di bandiere e striscioni, la preparazione della cucina e, infine, tre giorni densi, frenetici, fatti di fatica, impegno, incontri, sorrisi, risate, musica.
E allora dov’è la sorpresa?
La sorpresa è stata nel vedere tanti visi conosciuti tornare a trovarci, sera dopo sera, sentendosi dire che ci aspettavano, che davano per certo che anche questo luglio le “magliette rosse” sarebbero tornate alla carica. (…)
La sorpresa è stata nel notare, accanto a volti conosciuti, molti altri nuovi, ossia quelli delle tante persone venute per la prima volta a trovarci. (…)
Anche i nostri due momenti sportivi, l’Emergency Run e il Torneo di Freccette, sono stati una sorpresa.
Alla prima, nonostante un cielo minaccioso e una pioggia che puntuale è arrivata e caduta fitta per più di mezz’ora, hanno partecipato ben 280 podisti, 30 in più dello scorso anno. Al secondo si sono iscritte 9 squadre contro le 8 della passata edizione, per un totale di 36 “freccettari” che hanno trascorso con noi tutto il sabato pomeriggio.
E il tendone del ristorante? Esaurito tutte e tre le sere! Un brulicare di persone, voci, chiacchiere, con soddisfazione di chi ha tanto lavorato in cucina e ha visto apprezzata la sua fatica. (…)
Quest’anno poi, sia durante l’allestimento che nei tre giorni di festa, abbiamo avuto con noi dei nuovi compagni di avventura: 15 ragazzi migranti ospitati nel Centro di Accoglienza di Fagnano. Per l’intera settimana sono stati parte integrante del gruppo di volontari: ci hanno aiutato a preparare l’area feste, a mantenerla in ordine e pulita, a sistemare i tavoli. La loro disponibilità è stata completa, la gioia di vedersi finalmente coinvolti in modo concreto in un evento della cittadina in cui vivono da tempo, palpabile. (…) Abbiamo voluto, con questa collaborazione, lanciare un piccolo segnale alla comunità: accoglienza non è solo dare un pasto caldo e un letto in cui dormire. L’integrazione reale passa attraverso il coinvolgere, il responsabilizzare, il far sentire chi è estraneo parte di qualcosa, un passo per volta, utile, dandogli modo di mostrare concretamente la sua gratitudine e mettersi al servizio della comunità, anche in un contesto di festa. (…) Quanto potrebbero fare e dare, questi ragazzi, se fossero realmente seguiti? È una cosa che ognuno di noi di certo si è chiesto almeno una volta e che, speriamo, si sia domandato anche chi si è seduto ai nostri tavoli e li ha visti lavorare con noi.
L’edizione 2017 di M4B, quindi, per noi volontari è stata una conferma, un insieme di sorprese e un’occasione per imparare e andare una volta di più oltre il nostro naso, (…) Possiamo perciò dire, con orgoglio e soddisfazione, che MF4B 2017 ha raccolto e attuato tutti i principi su cui Emergency si fonda: uguaglianza, condivisione, cura e attenzione per la persona, attività concrete che aiutino a migliorare un po’ il mondo in cui viviamo, che sia qui, a Bangui o in Afghanistan, attraverso la pratica dei diritti e la tutela della dignità di ogni individuo.
In attesa di conoscere quanto ha permesso di raccogliere questa edizione, ci godiamo questo risultato, ringraziando tutti coloro che lo hanno reso possibile: i simpatizzanti dell’associazione che ogni anno ci sostengono, lavorando con noi alla buona riuscita della festa, i ragazzi del Centro di Accoglienza, i podisti, i giocatori di freccette, le band che hanno suonato per noi, i fornitori, gli sponsor e, naturalmente, tutte le persone che sono venute a trovarci e hanno fatto festa con noi!
Grazie mille e arrivederci al prossimo anno!
Leggi l’articolo completo.

————————–

SEGNATEVELO SUL CALENDARIO: 2 SETTEMBRE – FESTA DELLA BIRRA ALLA BAITA ALPINI DI LEGNANO

A breve vi daremo tutte le informazioni complete!

————————–

QUELLA DELLE ONG IN MARE È UNA STORIA TRISTE

Soltanto alcune delle dieci ONG che operano nel Mediterraneo centrale per soccorrere i migranti che partono dalla Libia hanno accettato di firmare il codice messo a punto dal ministero degli Interni e che prevede una serie di regole e di limitazioni al loro operato. Riportiamo i link ad alcuni degli articoli usciti in questi giorni e al comunicato stampa di Emergency sulla decisione del governo italiano di inviare navi militari in Libia. La questione dei migranti coinvolge tutti, ci pone davanti a interrogativi importanti e non chiede soluzioni sbrigative né paraventi che nascondano la mancanza di un impegno ragionato e costruttivo.
Leggi l’articolo de ilpost.it
Leggi l’articolo di Internazionale
Leggi l’articolo di Vita.it
Guarda il filmato di Medici Senza Frontiere

————————–

VUOI AIUTARCI CONCRETAMENTE?

Fai la tessera di Emergency oppure diventa volontario.

Leave a Comment